Scarico acque nel canale, sequestrato stabilimento a Pagani

Scarico acque nel canale, sequestrato stabilimento a Pagani

Francesco Cocca

I carabinieri del Noe di Salerno hanno scoperto gravi violazioni in materia ambientale a carico di un impianto industriale adibito allo stoccaggio e recupero di rifiuti speciali non pericolosi e produzione di cassette in Hdpe nel territorio di Pagani. L’intervento nel corso delle attività finalizzate al contrasto dei reati ambientali legati al ciclo dei rifiuti urbani e industriali, con particolare riferimento alle aree attraversate dal fiume Sarno e suoi affluenti.

Al termine degli accertamenti coordinati dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore è emerso che nello stabilimento veniva effettuato lo scarico nel Canale Fosso Imperatore delle acque reflue industriali in assenza di autorizzazione in quanto scaduta di validità. Inoltre, riferiscono i carabinieri del Noe, venivano inoltre effettuate operazioni di gestione di rifiuti in carta e plastica non conformi e senza osservare le prescrizioni imposte nei titoli autorizzativi.

About Francesco Cocca

Consulente per: siti web, marketing, ecommerce, sicurezza informatica. Presidente Ass. Cultura Facile (www.culturafacile.it) - www.ilportaledisalerno.it - il portale d'informazione di Salerno e dei suoi comuni. ilportaledisalerno@gmail.com